Special

Nel 2000 è partita la prima esperienza con un piccolo gruppo di ragazzi disabili. Per gli altri era un “soggiorno riabilitativo”, per noi fu una vacanza: all’Isola d’Elba, in barca a vela, a raccogliere uva, alla scoperta delle spiagge meno conosciute, in pizzeria, in discoteca. Avevamo inventato un nuovo modo di stare insieme ai ragazzi diversamente abili, considerarli parte del gruppo di amici di Juppiter, fatto di giovani pieni di entusiasmo e di sogni.

Da allora, ancora oggi camminiamo con i ragazzi speciali e abbiamo percorso tanta strada, arrivando fin qui:

  • La Casa di Alessio – una casa famiglia a Capranica (Vt)
  • La Casa del Vento “Il Rifugio” – una casa famiglia a Bagnoregio (Vt)
  • Attività mattutine: autonomia abitativa, piscina, orto e azienda agricola (tra Capranica, Viterbo e Bagnoregio);
  • Attività pomeridiane: basket, ginnastica dolce, aerobica, biodanza, calcio, laboratorio manuale e creativo, teatro, canto, percussioni (Capranica, Viterbo, Bagnoregio, Ronciglione);

Le attività vengono condivise sia dai ragazzi delle case che da quelli del diurno e sono aperte a tutti.

I criteri di accesso sono diversi: segnalazione e presa in carico Asl, servizi sociali comunali, famiglie, passaparola, amici. Insomma, qui la porta è sempre aperta.

Lo staff: coordinatori, educatori, operatori socio sanitari, psicologi, psichiatra.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial